Polizia Municipale

Procedure sanzionatorie per violazioni al Codice della Strada

Il pagamento del verbale può avvenire solamente con bollettino di c/c postale n. 00114058, intestato a: “Comune Terni- Corpo di Polizia municipale – Servizio Tesoreria – 05100 Terni”, riportando nella causale del versamento il numero del verbale e  la data della sua redazione, ovvero con bollettino di c/c postale n.28858595, intestato a “Comune di Terni-Comando di Polizia municipale” (bollettino allegato al verbale che viene recapitato all’interno di un piego  all’interessato da Poste Italiane S.p.A.)
La ricevuta di pagamento deve essere conservata per 5 anni.

I verbali redatti dal personale della Polizia municipale e dagli Ausiliari del Traffico vengono depositati presso il G.O. Servizi Contravvenzionali; vengono registrati nel sistema informatico e,  nel caso in cui la violazione non sia stata immediatamente  contestata al trasgressore all’atto dell’accertamento (mediante consegna del verbale) e non  sia stato  effettuato il pagamento della somma corrispondente  al minimo edittale previsto per ciascuna violazione,  vengono notificati, entro il termine di 90 giorni dall’accertamento, mediante raccomandata con avviso di ricevimento,  alla residenza o domicilio del responsabile  solidale (in genere, il proprietario del veicolo) risultante   dalla carta di circolazione  o dal CED del Dipartimento per i trasporti terrestri o dal CED del Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Gli importi, corrispondenti  al minimo edittale previsto per ciascuna violazione, se non pagati entro 60 giorni dalla contestazione immediata della violazione  avvenuta al momento dell’accertamento o dalla data di notificazione degli estremi della violazione tramite l’invio della raccomandata   con avviso di ricevimento, generalmente raddoppiano.
La procedura esecutiva mediante  iscrizione a ruolo può essere evitata se, decorsi i 60 giorni dalla contestazione immediata o dalla notificazione degli estremi della violazione, l’interessato provvede al pagamento della somma pari alla metà del massimo edittale per ciascuna violazione.

Qualora  l’interessato non provveda a tale  pagamento, si procederà al recupero della somma a titolo di sanzione  amministrativa pecuniaria, più le maggiorazioni di legge, oltre alle spese di notificazione e di procedimento, con l’esecuzione forzata mediante  iscrizione a ruolo.

 


 Procedure sanzionatorie

Accade in città

Gennaio 2017
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031