Polizia Municipale

Sicurezza urbana

Progetto Sicurezza - Osservazione e Segnalazione

Il progetto prevede la collaborazione fra Amministrazione e cittadinanza per il monitoraggio continuo di situazioni di degrado ambientale e sociale della città, con interventi immediati. Dietro segnalazione di situazioni di degrado e/o disagio da parte dei cittadini volontari appartenenti all’Associazione di volontariato e protezione civile dell’Associazione nazionale Carabinieri di Terni, vengono attivati dalla polizia municipale gli interventi necessari,da parte dei propri operatori, secondo le rispettive competenze, dall’ ASM per nettezza urbana ed illuminazione, servizio igiene, servizio manutenzione strade, parchi e giardini, servizio ambientale, 118, 113, 112 per interventi di emergenza, etc.
Il progetto è finalizzato alla attivazione tempestiva di una rete di iniziative e servizi rivolti alla prevenzione  e la risoluzione di realtà a rischio e alla diminuzione dell’allarme sociale e dell’insicurezza diffusa; infatti la visibilità e la tempestività dell’azione della pubblica amministrazione per il contrasto e la risoluzione delle situazioni a rischio, rendono evidente alla cittadinanza l’attenzione e l’interesse delle istituzioni alle sue problematiche di sicurezza, anche spicciole: l’attività di recupero di situazioni di degrado, oltre ad ottenere l’effetto immediato della riparazione, stimola la sensazione di appartenenza, orgoglio e integrazione nella comunità da parte dei singoli, contrasta il senso di isolamento ed abbandono che provocano la paura e la convinzione di pericolo diffuso e stimola l’impegno spontaneo per la cura e la manutenzione del proprio ambiente quotidiano, attivando un circolo virtuoso per il loro mantenimento.

Iª EDIZIONE
La prima edizione del progetto iniziata nel 2004,  si è conclusa nel febbraio 2005:

DATI TOTALI ( periodo 9.2.2004- 8.2.2005)
Alcune tipologie  di servizi:
Servizi parchi pubblici n. 459 per complessive ore  n. 1377
Servizi uffici postali n. 341 per complessive ore n. 1023
Servizi uffici bancari n. 29 per complessive ore n. 87

La locuzione “segnalazioni” sta ad intendere la singola problematica rilevata dall’”osservatore” sul luogo/zona di servizio assegnata, che provvede al inviare al Comando tramite apposito “rapportino”. Detta segnalazione viene vagliata dal Comando che provvede direttamente o la smista, per la sua risoluzione, al Servizio di competenza (ASL. ASM, a specifiche Direzioni interne all’Amministrazione, ecc.) seguendone l’esito.

Per “interventi” si intendono quelli andati a buon fine.

Attivazione “112 e 113” fa riferimento a chiamate dirottate a Carabinieri o Polizia per specifici problemi ( tossicodipendenti, pubblica sicurezza in genere).

Aree di aggregazione a rischio constatano di segnalazioni riguardo a zone frequentate da tossicodipendenti e problematiche connesse nonché micro -criminalità (baby-gang).

“Rifiuti” fanno riferimento a problematiche connesse con lo smaltimento dei cassonetti ed in genere alla ripulitura di strade e parchi.

“M/R Prop. Pubb.”  Fa riferimento a tutti quegli interventi volti alla manutenzione ed alla riparazione della proprietà pubblica.

Risoluzione di oltre il 50% delle problematiche segnalate.

IIª EDIZIONE

In seguito alla valutazione positiva dei risultati, è stata decisa la reiterazione dell’iniziativa.
La seconda edizione è iniziata il 19.9.2005 e si è protratta fino al settembre 2006.

SERVIZI ESPLETATI - 19.9.2005 – 15/9/2006

La locuzione “segnalazioni” sta ad intendere la singola problematica rilevata dall’”osservatore” sul luogo/zona di servizio assegnata, che provvede al inviare al Comando tramite apposito “rapportino”. Detta segnalazione viene vagliata dal Comando che provvede direttamente o la smista, per la sua risoluzione, al Servizio di competenza (ASL. ASM, a specifiche Direzioni interne all’Amministrazione, ecc.) seguendone l’esito.

Per “interventi” si intendono quelli andati a buon fine.

Attivazione “112 e 113” fa riferimento a chiamate dirottate a Carabinieri o Polizia per specifici problemi ( tossicodipendenti, pubblica sicurezza in genere).

Aree di aggregazione a rischio constatano di segnalazioni riguardo a zone frequentate da tossicodipendenti e problematiche connesse nonché micro–criminalità, baby-gang, danneggiamenti, etc..

“Rifiuti” fanno riferimento a problematiche connesse con lo smaltimento dei cassonetti ed in genere alla ripulitura di strade e parchi.

“M/R Prop. Pubb.”  fa riferimento a tutti quegli interventi volti alla manutenzione ed alla riparazione della proprietà pubblica.

Risoluzione di quasi il 100% delle problematiche segnalate.

IIIª EDIZIONE

Visti i risultati positivi del progetto interdirezionale di sicurezza “Osservazione e Segnalazione” nelle sue due prime edizioni si è deciso la ulteriore ripetizione.
Infatti il progetto ha positivamente stimolato la tempestiva manutenzione del territorio, la sensibilità rispetto alla sua cura e conservazione con il coinvolgimento della società civile nell’attività di segnalazione e promozione del mantenimento  e di miglioramento della qualità dell’ambiente  urbano e sociale, mediante il rafforzamento della vigilanza e della presenza sul territorio di un occhio attento, esperto e diligente; la  aumentata  prevenzione dei reati e delle criticità, il monitoraggio combinato delle situazioni a rischio  permette l’intervento tempestivo e mirato necessario, tanto da parte delle forze di polizia quanto dei servizi dell’Ente.
Più che mai positiva è stata, inoltre, la collaborazione con associazioni e/o gruppi  di volontariato per la partecipazione attiva e cosciente della cittadinanza alla sua sicurezza, aumentando il dialogo e le sinergie fra società civile e politica; nel mese di Maggio 2007, ha preso il via la terza edizione del Progetto.
Grazie all’esperienza acquisita nelle due precedenti edizioni, in questa primissima fase di attuazione del Progetto, si potrà intervenire sempre più prontamente ed incisivamente nelle problematiche che sono state segnalate.
Si è avuta particolare cura nel predisporre mirati e specifici controlli ai fini della risoluzione definitiva del problema dei parcheggiatori abusivi nell’area adiacente all’Ospedale “Santa Maria”.
La presenza assidua del personale della Polizia Municipale, che già in passato aveva svolto tale compito, intervenuto sul posto grazie anche alle segnalazioni dei volontari, ha dissuaso tali persone a continuare nel loro operato con grande sollievo dei cittadini che dovevano recarsi presso l’ospedale stesso.
Si riporta di seguito una tabella riepilogativa degli interventi svolti nel primo mese della durata annuale del progetto.

PROGETTO OSSERVAZIONE E SEGNALAZIONE - MESE DI MAGGIO 2007

La locuzione “segnalazioni” sta ad intendere la singola problematica rilevata dall’”osservatore” sul luogo/zona di servizio assegnata, che provvede al inviare al Comando tramite apposito “rapportino”. Detta segnalazione viene vagliata dal Comando che provvede direttamente o la smista, per la sua risoluzione, al Servizio di competenza (ASL. ASM, a specifiche Direzioni interne all’Amministrazione, ecc.) seguendone l’esito.

Per “interventi” si intendono quelli andati a buon fine.

 “Rifiuti” fanno riferimento a problematiche connesse con lo smaltimento dei cassonetti ed in genere alla ripulitura di strade e parchi.

“M/R Prop. Pubb.”  fa riferimento a tutti quegli interventi volti alla manutenzione ed alla riparazione della proprietà pubblica.

“Parc. abusivi zona osp.”  sta ad indicare gli interventi volti a scongiurare la presenza dei parcheggiatori abusivi nelle aree adiacenti all’ospedale S. Maria.


 Polizia Municipale

Accade in città

Febbraio 2017
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728