Cultura

e-coop Interreg IVC

 

www.ecoopproject.eu

I cittadini europei non partecipano allo stesso modo alla cosiddetta società dell’informazione, infatti attualmente il divario digitale dipende non tanto dagli strumenti tecnologici a disposizione ma dall’uso che degli stessi viene fatto.
Basandosi su queste osservazioni le autorità locali europee stanno sviluppando spazi pubblici digitali per promuovere la partecipazione(inclusione) tecnologica. Queste strutture, spesso localizzate nelle biblioteche e negli spazi sociali,  offrono agli utenti formazione sull’uso corrente sugli strumenti di internet per facilitare la loro partecipazione sociale.

Il progetto E-coop ha l’obiettivo di migliorare l’uso di internet e l’accesso pubblico incoraggiando la partecipazione on-line e l'inclusione digitale nella città di Terni.
Il progetto dà anche un nuovo impulso allo sviluppo di servizi digitali da parte delle autorità locali di tutta Europa.

E-COOP è finanziato fino alla fine del 2014 dalla Commissione europea attraverso il programma  Interreg 4c, fondi destinati a favorire la collaborazione e la condivisione di buone pratiche.

La città di Terni è tra i 12 partner dell’Unione europea che lavorerà al progetto E-COOP.
I partner del progetto provengono da Francia, Italia, Grecia, Spagna, Svezia, Romania, Ungheria, Finlandia, Polonia, Slovacchia, Gran Bretagna e Irlanda.
Verranno ideati dei sistemi innovativi per affrontare il divario digitale che separa le comunità all'interno di Stati membri dell'Unione europea.
Negli ultimi 10 anni, molte autorità locali e le organizzazioni hanno sviluppato programmi per lo sviluppo di spazi pubblici digitali, al fine di cercare di affrontare l'inclusione digitale e si sono impegnati con gli utenti in diversi modi: l'accesso, supporto e formazione.

Il Comune di Terni, attraverso questo progetto, sperimenterà una modalità di partecipazione creativa attraverso una piattaforma digitale dedicata in cui il protagonismo attivo dei cittadini possa coniugarsi con la creatività, dando modo agli utenti di esprimere opinioni e riflessioni sui temi principali della città, sui bisogni e le attese, sull’identità e le diversità della comunità e del territorio. Il tutto attraverso forme di comunicazione creative in una piazza virtuale.
Le opinioni/visioni dei cittadini verranno veicolate attraverso diversi linguaggi  e modalità espressive, dalla letteratura all’audiovisivo: racconti brevi, poesie, cortometraggi, spot, documentari, fotografie…

 


 e-coop Interreg IVC

Accade in città

Febbraio 2017
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728