Pianificazione strategica

Civiter

 

L’Italia di mezzo: Le politiche di sviluppo territoriale integrato e il corridoio nord dell’area metropolitana romana Un’idea progettuale dei Comuni di Civitavecchia, Viterbo, Terni e Rieti

Il progetto CIVITER nasce “dal basso” come disegno integrato dei processi di pianificazione strategica avviati dalle quattro città. Un disegno che parte dalle connessioni infrastrutturali attuali e potenziali tra le quattro aree urbane e contemporaneamente dalla consapevolezza dei limiti delle dimensioni di scala delle singole città se proiettate in un orizzonte nazionale ed europeo. Il rafforzamento delle connessioni e la valorizzazione delle specializzazioni di ciascuna città consentono di raggiungere dimensioni e articolazione interna all’altezza delle sfide competitive dei mercati.

Presupposto di questo rafforzamento è la definizione di un processo di governance complessa che, a partire dalle integrazioni esistenti tra le città in termini di legami funzionali, coalizioni di attori e coalizioni di istituzioni politiche, punti a: valorizzare le iniziative progettuali dal basso; facilitare la formazione di un quadro comune di gestione dei problemi collettivi, dalle prospettive smart city al sistema dei servizi pubblici locali; sostenere politiche di rete; assicurare un livello crescente di comunicazione tra le quattro città e gli altri sistemi locali nazionali ed europei; accompagnare processi integrati di pianificazione delle politiche di coesione 2014-2020 di livello interregionale.

L’intero sistema territoriale di rete otterrebbe così un sicuro posizionamento per sfruttare i vantaggi del sistema di relazioni con Roma di quello che si caratterizza come un vero e proprio corridoio nord dell’area metropolitana romana.


 Civiter

Accade in città

Gennaio 2017
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031