Bilancio e Tributi

Bilancio

L'ordinamento contabile del Comune è riservato alla Legge dello Stato.
La gestione finanziaria del Comune si svolge in base al Bilancio annuale di previsione redatto in termini di competenza il cui progetto, presentato dalla Giunta, deve essere deliberato dal Consiglio Comunale entro il 31 dicembre, per l'anno successivo, osservando i principi dell'universalità, dell'integrità e del pareggio economico e finanziario. Il Bilancio del Comune è corredato di una Relazione previsionale e programmatica, di un Bilancio pluriennale, di durata pari a quello della Regione e deve recepire i risultati economici derivanti dalla gestione di Aziende Speciali.
Il Bilancio e gli allegati prescritti dalla Legge devono essere redatti in modo da consentire la lettura per programmi, servizi ed interventi. La gestione del Bilancio, per quanto concerne gli impegni di spesa, dovrà essere attuata nel rispetto delle norme di Legge.
Il Conto Consuntivo, corredato di una relazione illustrativa con cui la Giunta esprime le valutazioni di efficacia dell'azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai programmi ed ai costi sostenuti, nonché della relazione del Collegio dei Revisori è deliberato dal Consiglio Comunale entro il 30 aprile dell'anno successivo.
(Articolo 84 e 85 dello Statuto)

Bilancio di previsione dell'entrata e della spesa

 

 

 


 Bilancio e Tributi

Accade in città

Febbraio 2017
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728