Ambiente

Vivere l'ambiente

Funghi, raccolta

<

La raccolta dei funghi è consentita ai cittadini residenti nella regione, purché in possesso di un documento di identità valido, nei boschi e nei terreni non coltivati esenti da divieti.

I minori di anni 14 possono raccogliere funghi purché accompagnati da persona adulta.

La raccolta dei funghi NON è consentita durante le ore notturne e, comunque:
-- nei mesi di dicembre e gennaio: dalle ore 17.00 alle ore 7.00
-- nei mesi di ottobre - novembre e febbraio: dalle ore 18.00 alle ore 7.00
-- negli altri mesi: dalle ore 20.00 alle ore 6.00

E' autorizzata la raccolta fino a 3 Kg. complessivi di funghi al giorno e per persona, fatta eccezione per esemplari unici o concrescenti non separabili che superino tale peso.

I funghi devono essere raccolti in modo da conservare intatte tutte le caratteristiche morfologiche che consentano la sicura determinazione della specie e vanno puliti sommariamente nel luogo di raccolta.

Devono essere trasportati in cesti onde consentire la diffusione delle spore (è vietato l'uso di contenitori di plastica).

E' vietata la raccolta e la commercializzazione di esemplari del genere Amanita allo stato di ovolo chiuso. La raccolta è consentita quando l'ovolo presenta una lacerazione naturale e spontanea del velo generale che ne permetta la identificazione.

E' vietato raccogliere, commercializzare e somministrare funghi con diametro del cappello inferiore ai 4 cm per i generi e le specie elencate in allegato.

E' vietato l'uso di rastrelli, uncini o altri mezzi che possano danneggiare lo strato umifero del terreno, il micelio e l'apparato radicale superficiale della vegetazione.

La raccolta dei funghi è vietata nei rimboschimenti dove le piante non hanno raggiunto i 2 m. di altezza.

CITTADINI NON RESIDENTI IN UMBRIA
I cittadini non residenti in Umbria devono essere autorizzati dalla Comunità Montana competente per territorio.
Qualora il territorio non faccia parte di alcuna Comunità, l'autorizzazione è rilasciata dal Comune ove si intende effettuare la raccolta.

L'autorizzazione ai non residenti ha validità annuale e viene rilasciata previo versamento di una quota, a titolo di contributo per le spese sostenute dagli Enti nell'esercizio delle funzioni amministrative di cui alla L. R. 12/2000.

[Riferimenti legislativi]: Legge Regionale 21 Febbraio 2000, n. 12.

 


 Ambiente

Accade in città

Febbraio 2017
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728     

Servizi