Notizia

Bilancio 2012, per Brizi (Pdl) è grave il blocco dei pagamenti alle imprese

(Direzione Generale/Uff. Stampa) – “Come purtroppo avevamo previsto da tempo il progetto di bilancio di previsione deliberato dalla Giunta non fa altro che alzare tasse e tariffe, a cominciare dall’Imu e dalla Tia”. Lo dichiara in una propria nota Federico Brizi, presidente del gruppo consiliare del Pdl. “Le aliquote dell’Imu sono state portate a valori difficilmente sostenibili da molti cittadini, senza dunque guardare alla realtà economica, ma con il mero intento finanziario di pareggiare le poste di bilancio”. “Stesso discorso vale per la Tia, per la quale facciamo notare come già in passato ci sia stato un aumento notevole in rapporto ai servizi offerti dall’azienda”.
“L’aspetto più grave – prosegue Brizi - è poi quello del blocco dei pagamenti alle imprese che rischia di avere conseguenze disastrose sull’economia del territorio. Il Comune avrebbe invece dovuto operare sulla spesa, mettere a reddito il patrimonio immobiliare del Comune, verificare la convenienza economica dell’esternalizzazione dei servizi a privati, a cominciare – ad esempio – dai servizi all’infanzia”.