Notizia

Bilancio 2012, tagli ai costi della politica per 257mila euro

(Direzione Generale/Uff. Stampa) - Nel bilancio preventivo 2012 si evidenziano ulteriori misure di risparmio e contenimento dei costi in diversi settori.
"Si è intervenuto anche sul costo della politica con misure e scelte che testimoniano la sensibilità e il senso di responsabilità di questa amministrazione. La rinuncia del sindaco all'indennità seguita dalla decisione della giunta municipale di una autoriduzione degli emolumenti ed altre misure hanno dato luogo, su base annua, ad un risparmio complessivo di 257.000 euro, passando dai 684.000 del 2011 agli attuali 427.000 euro; relativamente alle indennità della giunta si realizza una economia, sempre su base annua, di 127.000 euro, passando dai 469.000 euro del 2011 agli attuali 342.000 euro. Nel quadro delle decisioni assunte dalla giunta di autoriduzione delle indennità il vice sindaco Libero Paci ha comunicato con una lettera al sindaco la decisione di ridursi del 50% l’indennità percepita dal Comune.
Il vice sindaco per il quale è stabilita una indennità lorda di 4.000 euro lorde mensili (2.700 euro netti) ha chiesto dal mese di giugno l’applicazione della riduzione del 50% su tali importi".
Si allega lettera inviata al sindaco.