Notizia

Cimiteri: eseguite manutenzioni per oltre 250mila euro

Cimiteri: eseguite manutenzioni per oltre 250mila euro

(Ufficio Stampa/Acot) – Si sono conclusi nelle scorse settimane, o sono nelle fasi di completamento, due nuove fasi di lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria sul cimitero civico di Terni e sui cimiteri di Cesi e Papigno.
I lavori, fatti eseguire dalla Direzione Lavori Pubblici Manutenzioni del Comune di Terni, hanno comportato interventi per oltre 253mila euro.
“Continua così un importante programma di risanamento e mantenimento delle strutture cimiteriali”, dice l’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati. “Insieme ai nostri tecnici stiamo cercando di recuperare la funzionalità e il decoro delle strutture cimiteriali, nella consapevolezza dell’importanza che il cimitero civico, ma anche tutti i cimiteri periferici hanno per i cittadini che li frequentano per onorare la memoria dei propri cari: desideriamo che continuino a farlo in sicurezza e in cimiteri ben tenuti”.  
In particolare i lavori di manutenzione straordinaria, per un totale di oltre 161mila euro, hanno riguardato il rifacimento delle pavimentazioni in marmo travertino nell’area interessata dall’ampliamento del cimitero di Papigno; al cimitero di Cesi si è proceduto con le opere di ristrutturazione dei padiglioni 1, 2, 3 e della chiesa interna. Nel corso dell’intervento è emersa la necessità di includere nei lavori anche gli altri due padiglioni che presentavano le stesse condizioni di degrado dovute alla ridotta capacità funzionale del manto di copertura e il tetto della chiesetta interna parzialmente sfondato dalla caduta di un cipresso.
Al cimitero civico di Terni gli interventi di manutenzione straordinaria hanno riguardato il padiglione 13 con la rimozione delle parti fatiscenti, il trattamento delle armature e la ricostruzione delle parti mancanti, la sostituzione delle lastre di marmo danneggiate, la sostituzione del canale di gronda, i discendenti e circa il 20% del manto di copertura, la riverniciatura delle ringhiere del ballatoio e dei corpi scala; sono anche state assicurate la quasi totalità delle lastre di marmo di rivestimento alle murature, per mezzo dell’inserimento di tasselli meccanici.
Sempre al Cimitero di Terni la manutenzione straordinaria ha riguardato anche le cappelle da 1 a 8  con la risistemazione delle tegole, la ricostruzione delle parti mancanti. Interventi di risanamento straordinario sono stati infine effettuati anche sul padiglione 1, dove riprenderanno con la stipula del prossimo contratto di appalto quadro.

Per quel che riguarda gli interventi di manutenzione ordinaria (per oltre 92mila euro) è stata effettuata la manutenzione dei padiglioni 14, 15 e 16 con la sostituzione dei lucernai, il rifacimento della parte esterna del ballatoio del piano terra,  l’integrazione e la sostituzione delle lastre di marmo, la stuccatura e idropulitura degli elementi lapidei e la risistemazione del manto di copertura., la verniciatura delle ringhiere.
L’appalto per i lavori di manutenzione ha comportato lavori anche nel padiglioni 2 (ossario) e 6 (bambini) con la sostituzione delle coperture, nei padiglioni O - QT e R anche in questo caso con interventi sulla copertura e sulle facciate.

GLD - Ufficio Stampa/Acot

Galleria fotografica