Notizia

Il consiglio dà l'ok per lo sport nei parchi

Il consiglio dà l'ok per lo sport nei parchi

(ufficio stampa) – Il Consiglio comunale, nella seduta di oggi pomeriggio con 18 voti favorevoli e 12 astenuti, ha ratificato la delibera di Giunta relativa al procedimento per la gestione del contributo stanziato dall’organismo pubblico Sport e Salute nell’ambito del progetto Sport nei Parchi, approvando la relativa variazione di bilancio.

L'atto è stato illustrato dall'assessore ai Lavori Pubblici Bendetta Salvati.
Il comune di Terni a febbraio 2021 ha risposto all’avviso per l’adesione al progetto promosso da Anci di concerto con Sport e Salute Spa e a luglio 2021 è stata comunicata l’approvazione della domanda di partecipazione relativa alla linea di intervento 2 riguardante la creazione nei parchi cittadini di aree non attrezzate - isole di sport - messe a disposizione dai Comuni e gestite da associazioni e società sportive dilettantistiche operanti sul territorio. Le associazioni che, a seguito di procedure di evidenza pubblica, risulteranno assegnatarie potranno svolgere in queste aree durante la settimana la propria attività, impegnandosi ad offrire nel weekend un programma di attività gratuite destinate a diversi target, bambini e ragazzi, donne, over 65, grazie ad un contributo congiunto di Sport e Salute e Comune di Terni.

A livello procedurale, l’accoglimento della domanda implica l’accettazione da parte del Comune di Terni del contributo di € 12.000 messo a disposizione da Sport e Salute con la conseguente previsione degli stanziamenti – parte entrata e parte spesa - nel bilancio di previsione 2021/2023. Un ulteriore step consiste nella co–partecipazione finanziaria di €12.000 da parte del Comune di Terni da destinare alle associazioni e società sportive per realizzare l’attività sportiva gratuita destinata a diverse fasce di età. Sarà poi necessaria la convenzione o accordo tra Sport e Salute e il Comune di Terni sulla base della quale verrà erogato il contributo alle società che verranno individuate con procedure pubbliche, infine, il progetto prevede che l’intera attività sia monitorata e rendiconta.

Con la medesima deliberazione, pertanto, il Consiglio comunale ha ratificato l’atto propedeutico all’avvio del procedimento di gestione del contributo che comporta l’accettazione dell’importo di €12.000 concesso da Sport e Salute, la conseguente variazione di bilancio in entrata e in uscita e la presa d’atto della disponibilità della quota di co-partecipazione del Comune pari a €12.000 nel bilancio di esercizio 2021 alla voce di spesa Contributi ad associazioni senza scopo di lucro – Impianti sportivi.