Notizia

Il Peg per contenere le spese e rispettare il patto di stabilità

(Direzione Generale/Uff.stampa) – La giunta comunale ha approvato il piano economico di gestione, lo strumento amministrativo che sviluppa i contenuti economici del bilancio sia per quanto riguarda gli obiettivi finanziari che il miglioramento dell’azione amministrativa. Il Peg, sulla base delle scelte strategiche dell’Ente, ha individuato gli obiettivi operativi e finanziari.
“Si tratta di un documento importante – dichiara il vicesindaco con delega al Bilancio Libero Paci – della vita amministrativa del Comune, che darà un contributo fondamentale al rispetto del patto di stabilità e al proseguo del contenimento dei costi di gestione dell’Ente e dei suoi servizi”. Il Peg è stato infatti accompagnato dalla conferenza dei dirigenti che si è soffermata sulla necessità di mobilitare ogni direzione di settore sia sul versante delle entrate che delle spese. L’obiettivo è di accelerare le riscossioni dovute e nelle stesso tempo di porre maggiore attenzione alle uscite. E’ stato stilato un programma di ulteriori risparmi che prosegue l’impegno già messo in campo con l’abbattimento dei costi del personale e degli affitti e che ora riguarderà l’autoparco, i trasporti, la gestione dell’economato, l’organizzazione della refezione scolastica e della pubblica illuminazione, tenendo conto anche delle ultimissime disposizioni del governo in materia di spending review. Per contenere i costi di gestione della macchina comunale verranno, inoltre, incrementate le procedure di dematerializzazione  e di revisione delle utenze elettriche, telefoniche ed idriche.