Notizia

Stili di vita e diagnosi precoci, un nuovo patto di collaborazione con LILT

Stili di vita e diagnosi precoci, un nuovo patto di collaborazione con LILT

(Ufficio Stampa/Acot) – Un nuovo patto di collaborazione stipulato tra il Comune di Terni, assessorato alle Politiche Sociali e l’associazione LILT ODV Sezione Terni, ha tra gli obiettivi di educare i cittadini ad un corretto stile di vita alimentare, di formulare diagnosi precoci delle neoplasie tramite visite preventive o screening, di fornire assistenza e consulenza agli utenti nella fase post malattia al fine di migliorare la qualità della vita.
“Alcune azioni – spiega l’assessorato -  prevedono l’elaborazione di progetti rivolti all’educazione dei ragazzi nelle scuole, con particolare riguardo alla prevenzione, sostegno sanitario a soggetti fragili/svantaggiati come ad esempio donne con problematiche socio-economiche o sottoposte a violenza”.
Per ottenere questi obiettivi, l’associazione LILT ODV sezione Terni si avvale di personale sanitario con adeguate capacità e competenze nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali adottate per l’emergenza Covid.
“Il mutato contesto socio-epidemiologico, l'allungamento medio della durata della vita e il progressivo invecchiamento della popolazione, con il costante incremento di situazioni di fragilità sanitaria e sociale, l'aumento della cronicità e la sempre più frequente insorgenza di multi-patologie sul singoli – dice l’assessore al Welfare Cristiano Ceccotti – evidenziano quanto siano importanti patti come quello che abbiamo appena sottoscritto, con azioni integrate di prevenzione e promozione della salute".

GLD - Ufficio Stampa/Acot