Notizia

"Terni città attrattiva per la Capitale"

(ufficio stampa) – Il Consiglio comunale, nella seduta di ieri, all'unanimità, ha approvato un atto di indirizzo presentato dai consiglieri della Lega riguardante le strategie di sviluppo di Terni e dei suoi rapporti con Roma.
L’atto - illustrato dal capogruppo Federico Brizi -  muove dalla considerazione che sia necessario ripensare al ruolo territoriale della città secondo un modello socio-culturale aggiornato, da costruire attraverso politiche che puntino ad aumentare l’attrattività di Terni nei confronti dell’area metropolitana della capitale e che restituiscano l’immagine di una città estremamente vivibile, caratterizzata da un elevato livello di qualità della vita e dalla facilità di accesso ai servizi.
Il documento sottolinea che il presupposto di questa auspicabile evoluzione risiede nel potenziamento delle infrastrutture dei trasporti con particolare riferimento ai collegamenti veloci con gli altri comuni, con l'intero asse Terreno-Adriatico e con la città di Roma con la quale sancire il legame elettivo già naturalmente sussistente.
L’atto riconduce la proposta nell’ambito del focus di ricerca sulle politiche di area a vasta tra Terni a Roma svolto dall’università degli Studi Roma Tre in base ad un accordo siglato con il comune di Terni. Alla amministrazione comunale si chiede l’impegno di farsi promotrice degli obiettivi di sviluppo nelle sedi istituzionali opportune e di dare concretezza al lavoro di studio definendone i temi di indagine, dopo una fase di confronto con i portatori di interesse della città.