Notizia

“Transizione energetica: Terni deve essere protagonista”

“Transizione energetica: Terni deve essere protagonista”

(Ufficio Stampa/Acot) – Il Comune di Terni è stato invitato a partecipare come relatore a due importanti convegni nazionali per esporre i propri progetti in tema di utilizzo dell’idrogeno.

Il primo, nell’ambito dell’Hydrogen summit expo, si terrà domani, mercoledì 6 ottobre, nel quartiere fieristico di Bologna. Il tema trattato riguarderà i territori come nuclei iniziali per lo sviluppo della filiera dell’idrogeno. Il vicesindaco Benedetta Salvati è stato chiamato a svolgere un intervento che riguarda il progetto ternano Hydra e la partecipazione  al progetto “LIFE3H” per lo sviluppo di tre Hydrogen Valley (produzione, stoccaggio e utilizzo di idrogeno integrato), attraverso sistemi di trasporto pubblico ad idrogeno e relative stazioni di rifornimento in tre aree con caratteristiche diverse: area montana/parco rappresentata dall'Altopiano delle Rocche in Abruzzo; area marina/portuale di Civitavecchia, Lazio; città di Terni (per questo progetto in particolare è in rogramma il kick-off meeting a Pescara il 14 ottobre).
 
La seconda occasione di confronto sarà a Roma, il 13 e 14 ottobre, nella sede del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili e riguarderà il “Sistema su Gomma nel Trasporto Passeggeri”. Anche in questo caso l’Amministrazione comunale di Terni porterà all’attenzione nazionale il progetto di utilizzo dell’idrogeno prodotto da AST per il trasporto pubblico locale e, successivamente, per i mezzi di trasporto privati.

Il 18 ottobre infine è in programma il Terni Energy Day, organizzato da ASM Terni in collaborazione con il Comune di Terni, nelle sale della Bct in Piazza della Repubblica. Un appuntamento che ha come obiettivo il confronto sulla transizione energetica come opportunità per la città.

“Ottobre è dunque un mese importante per lo sviluppo, il confronto e la programmazione dei progetti in corso sui temi della transizione energetica e della mobilità sostenibile legata al TPL (Trasporto Pubblico Locale) in città”, dichiara il vicesindaco e assessore all’ambiente Benedetta Salvati.
“Siamo in una fase decisiva per cogliere – anche a livello di finanziamenti - rilevanti opportunità di trasformazione che incideranno concretamente sul futuro di Terni. Opportunità che riguardano la filiera dell’idrogeno, innanzitutto, per la quale possiamo essere avanguardia a livello nazionale, come viene riconosciuto dagli importanti inviti ricevuti per esporre i nostri progetti e – più in generale – la mobilità sostenibile e le energie rinnovabili”. “Sono temi complessi e innovativi sui quali occorrono aggiornamenti e confronto continui. Credo perciò che la partecipazione a questi eventi, sia anche la premessa per creare una rete di collaborazioni tra istituzioni, tecnici e scienziati. Rete della quale Terni deve assolutamente far parte”.

"L’evento di Asm del 18 ottobre in Bct - conclude il vicesindaco Salvati - servirà poi per tirare le fila di questi progetti e per stimolare una partecipazione ampia in città.  Il primo “Terni Energy Day”,nasce infatti  proprio per mettere a confronto la situazione italiana e internazionale con quella ternana rispetto al grande tema della transizione energetica, del PNRR e delle sue opportunità".

Al Terni Energy Day parteciperanno i rappresentanti della Regione Umbria, il sindaco Leonardo Latini; il vicesindaco Benedetta Salvati; Alberto Geri, Presidente RSE S.p.A.; Marcello Capra – MiTE e rappresentante nazionale Set Plan Europe; Antonio Pantaleo, EIC Programme Manager; Andrea Ricci, dirigente di Ricerca in Economia e econometrica applicata Istituto Nazionale Analisi delle Politiche Pubbliche (INAPP); Mirko Menecali, presidente ASM Terni S.p.A.; Luca Proietti, direttore generale Arpa Umbria.
La giornata si articolerà quindi una plenaria mattutina e in tre workhop pomeridiani sui temi delle Fonti di Energia Rinnovabili (FER), della filiera dell’idrogeno e della mobilità sostenibile.
Il programma completo a questo link: www.ternienergyday.it

 

GLD - Ufficio Stampa/Acot