Notizia

Consiglio comunale, adottata la variante per il centro sportivo della Ternana

(Direzione Generale/Uff. Stampa) –  Il consiglio comunale ha approvato con 32 voti a favore e uno contrario (Ventura del Pd) l’adozione della variante parziale al Prg per la realizzazione del centro sportivo della Ternana Calcio tra strada di santa Filomena e via Venti Settembre. L’atto era stato illustrato al consiglio dall’assessore all’urbanistica Marco Malatesta.

Per David Tallarico (Ptca) si tratta di un “segnale fortemente positivo per la Ternana e per la città”. Per Giuseppe Boccolini (Psi) è “un’operazione giusta e opportuna, una bella giornata per la città”, mentre secondo Federico Salvati (Pdl) “è positivo il fatto che degli imprenditori non ternani vengano a fare impresa a Terni”. “Si tratta – secondo Giorgio Aquilini (Ptca) – di un progetto da sostenere per far capire che continua un buon rapporto tra amministrazione e Ternana e poi perché consente a tanti giovani di praticare lo sport”. Leo Venturi (TO) ha dichiarato il proprio sostegno all’atto sia per l’importanza del recupero di un rapporto tra Ternana e Comune, sia perché con il nuovo centro si migliora la situazione dell’impiantistica sportiva della città. Per Venturi sarebbe importante la realizzazione della passerella pedonale  e dei parcheggi richiesti stamattina in commissione.
Michele Pennoni (Pd) ha detto che si tratta dell’inizio di un progetto che punta sui giovani e sul futuro, "un investimento che va sostenuto".
Paolo Maggiolini (gruppo misto) ha ricordato di aver chiesto alla Ternana di riservare per qualche giorno al mese il terreno di gioco ad altre società sportive, mentre Paolo Garofoli (gruppo misto) ha sottolineato come "non si sia abituati ad una tale velocità nelle procedure". “Ma ben venga questo progetto che peraltro viene dal passato, fin dalla fine degli anni ‘70”. "E’ doveroso che la Ternana si doti di una tale struttura dal punto di vista imprenditoriale - ha aggiunto Garofoli - e potrebbe essere anzi una risposta alla domanda che spesso si sente fare in giro rispetto al perché della presenza a Terni di Longarini".
Stefano Fatale (Pdl), dando il proprio sostegno al progetto, ha però rimarcato l’opportunità di procedere contestualmente alla riqualificazione dell’area circostante a quella dove dovrà sorgere il nuovo centro sportivo. Per Fabio Biscetti (Pdl), "l’intervento dà un senso concreto e tangibile alla nuova pagina che è stata aperta nei rapporti tra la città e la Ternana".

"È sicuramente un’iniziativa interessante nello specifico - ha detto l'assessore Malatesta nella replica - ma in generale una buona opportunità  per la città. La passerella - ha aggiunto - è un progetto interessante che andrebbe messo all’interno dell'intervento d’innalzamento delle sponde del Nera che finora è arrivato a ponte Allende". Malatesta ha ricordato comunque che per il momento, ponte Allende, dispone di una ciclabile. L’assessore ha sottolineato la disponibilità già acquisita da parte della Ternana di creare più parcheggi e di mettere a disposizione lo stadio della città per alcuni giorni al mese. "Per lo sviluppo della città – ha concluso Malatesta - resta essenziale la collaborazione tra pubblico e  privato. Per questo stiamo lavorando per rendere la città sempre più attrattiva per gli imprenditori".