Notizia

"Per la Regione Terni periferia dell'impero"

(ufficio stampa) - "L'assessore regionale Luca Coletto nella sua visita alla struttura sanitaria ternana - dichiara il consigliere del M5s Luca Simonetti - ha affondato il progetto stadio-clinica sul nascere. Lo ha fatto nel peggiore dei modi, affermando che i posti letto che la Regione Umbria ha convenzionati con la sanità privata delle cliniche perugine sono intoccabili, mentre come Movimento 5 Stelle abbiamo sempre chiesto di rimodulare questi posti secondo un principio di riequilibrio territoriale.
Inoltre giudichiamo come un'assoluta mancanza di rispetto verso i ternani il fatto che Coletto giochi con le parole facendo finta che nulla dipenda da lui, mettendo in campo improbabili scaricabarile e tirando in ballo un ignaro ministro della salute su questioni che per delega spettano direttamente alle regioni e su cui, con un po' di volontà politica, si potrebbe agire. Tra l'altro va ricordato all'assessore alla sanità umbra che la Lega fa pienamente parte del governo Draghi.
Mentre a livello locale il centrodestra continua a parlare alla pancia dei tifosi - aggiunge Simonetti -  è sempre più evidente come le destre in piena continuità con il peggior passato abbiano alzato bandiera bianca verso il capoluogo di regione, derubricando gli interessi di Terni a quelli di periferia dell'impero".