Notizia

"Sulla Provincia dobbiamo ribellarci"

(Direzione Generale/Uff.stampa) - "La vicenda della soppressione della Provincia - dichiara il consigliere comunale dell'Idv Claudio Campili - è arrivata al capolinea ma la città di Terni si deve ribellare. Quello che è successo è gravissimo, perdiamo un ente, un pezzo di identità, andiamo sotto il governo di Perugia con risultati che già si sono visti nell'amministrazione della Regione. Terni, una grande città industriale, ne esce ancora pesantemente penalizzata, paga il mancato riequilibrio territoriale che doveva esssere fatto anni fa e che doveva essere al primo posto dei lavori dell'agenda dell'amministrazione provinciale ormai uscente che invece non ha fatto niente. Paghiamo il fatto che Terni in parlamento non ha più nessuno, non c'è un deputato, un senatore, nessuno che possa farsi ascoltare a Roma. E' stato un disastro, riflettano le forze politiche su questa ennesima sconfitta per il territorio ternano".