PCTO

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola Lavoro)

Per studenti del triennio delle scuole secondarie di secondo grado

Con la legge 30 dicembre 2018, n. 145 (legge di Bilancio 2019) i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77) sono stati ribattezzati Percorsi per le competenze traasversali e per l'orientamento (PCTO). Ogni studente, dal terzo al quinto anno delle scuole secondarie di secondo grado, deve svolgere un’esperienza di scuola-lavoro per un numero di ore complessivo che varia dalle 90 dei licei alle 150 degli istituti tecnici, fino alle 210 degli istituti professionali.

Questo strumento formativo si propone di valorizzare l’apprendimento informale e non formale, di mettere gli studenti “in situazione” secondo una metodologia didattica basata sul learning by doing, il nostro imparar facendo.

Lo scopo è quello di sviluppare non solo conoscenze formali, il sapere delle discipline, ma anche le cosiddette competenze trasversali, quelle che serviranno ai ragazzi per diventare persone flessibili al cambiamento, propositive e, non ultimo, cittadini partecipi e consapevoli, capaci di “impegnarsi efficacemente con gli altri per un interesse comune o Pubblico”.

In questo contesto la collaborazione tra istituzioni scolastiche e Comune di Terni è stata sempre fattiva e si può senz’altro affermare che, dal 2005 in poi, seguendo lo spirito della legge, si è attivata una “comunità orientativa educante”.

L’emergenza sanitaria dovuta al COVID -19 e la conseguente sospensione delle lezioni ha provocato una battuta di arresto anche nelle attività dei PCTO: “affrontare la complessità e l’incertezza dei cambiamenti, preparandosi alla natura mutante delle economie moderne e delle società complesse” è uno degli obiettivi di questo strumento formativo, ragion per cui sta ripartendo, con rinnovata energia, la stagione dei progetti.

Riferimenti normativi
Legge 145/2018, art. 1, commi 784 e 785
D.Lgs 77/2005
MIUR - LINEE GUIDA per i PCTO

 

Per informazioni:
Direzione Istruzione e Cultura 0744 549716